BANDO FAICREDITO: Contributo per abbattimento interessi su finanziamento

Come già indicato nella ns circolare 23 ricordiamo che con Determinazione n. 33 del 22/4/2020 Regione Lombardia stanzia due contributicumulabili, per agevolare le operazioni di liquidità:

  • contributo fino al 3%, con limite massimo di 5.000 euro, per l'abbattimento del tasso di interesse applicato ai finanziamenti bancari per operazioni di liquidità. Il calcolo del beneficio considera il periodo massimo di durata pari a 36 mesi, anche per finanziamenti di durata superiore. Se il contratto di finanziamento stipulato con l'Istituto di Credito ha un tasso pari o inferiore al 3%, viene di fatto azzerato l'interesse.
  • ulteriore contributo del 50% a copertura del costo della garanzia, compresi i costi di istruttoria, per le pratiche presentate tramite i Consorzi Fidi, che si impegnano ad applicare tariffe calmierate sulle operazioni oggetto di agevolazione. Limite massimo 1.000 euro.

Possono accedere ai contributi le MPMI di tutti i settori economici, che presentino i seguenti requisiti:

  1. essere - al momento di presentazione della domanda - microimprese, piccole imprese e medie imprese di tutti i settori economici;
  2. avere la sede legale e/o operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio della Lombardia al momento dell'erogazione del contributo;
  3. essere in regola con il pagamento del diritto camerale;
  4. avere legali rappresentanti, amministratori (con o senza poteri di rappresentanza) e soci per i quali non sussistano cause di divieto, di decadenza, di sospensione previste dall'art. 67 D.lgs. 6 settembre 2011, n.159 (Codice delle leggi antimafia e delle misure di prevenzione, nonché nuove disposizioni in materia di documentazione antimafia).
  5. non avere forniture in essere con una delle Camere di Commercio lombarde;
  6. non trovarsi in uno stato previsto dal "Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza" o in liquidazione volontaria;
  7. DURC regolare al momento dell'erogazione del contributo. In caso di accertata irregolarità in fase di erogazione l'importo corrispondente all'inadempienza sarà versato agli enti previdenziali e assicurativi.
  8. I requisiti di cui alle lettere c) d), e), f) devono essere posseduti dal momento della domanda fino a quello dell'erogazione del contributo.

I contributi possono essere richiesti per operazioni di liquidità con le seguenti caratteristiche:

  • valore minimo € 10.000
  • valore massimo finanziabile € 100.000, anche per finanziamenti di importo superiore
  • durata minima 12 mesi, stipulati a partire dal 24 febbraio scorso
  • con tasso di interesse contrattuale massimo del 5%

Ogni impresa può presentare una sola richiesta per uno o più finanziamenti nel limite massimo previsto.

La domanda di contributo potrà essere presentata dalle ore 10.00 del 29 aprile 2020 fino alle ore 12.00 del 30 ottobre 2020, direttamente dall'impresa o attraverso un Confidi, attraverso il sito http://webtelemaco.infocamere.it.  Per l'invio telematico è necessario essere registrati ai servizi di consultazione e invio pratiche di Telemaco secondo le procedure disponibili all'indirizzo: www.registroimprese.it. La registrazione va richiesta almeno 48 ore prima della chiusura della domanda di contributo. Trattasi di domanda a sportello: le richieste saranno finanziate in ordine cronologico di presentazione.

Lo Studio è a disposizione come di consueto per la gestione della pratica. Per informazioni contattare la Dott.ssa Greta Borali - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Inviando la prenotazione accetti il trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003. Nonché alla nuova normativa europea regolamento 679 del 2016 (GDPR)

SE.AV. SRL - via G. e G. Paglia 27 - 24122 Bergamo P.IVA e Codice fiscale: 03761680168
© Copyright 2017 . All Rights Reserved

Search