Imu e Tasi: versamento il 17 giugno

Il 17 giugno (il 16 è una domenica) è prevista la scadenza per il versamento dell’acconto imu e tasi 2019, considerando le aliquote in vigore per il 2018. Il presupposto impositivo dell’imu è costituito dal possesso di un immobile situato in Italia a titolo di proprietà o di altro diritto reale (es. uso, usufrutto o abitazione), ad eccezione di quelli in leasing per i quali il soggetto passivo imu è il locatario. L'abitazione principale non di lusso, ossia identificata dalla categoria catastale diversa da A1, A8 e A9, e le pertinenze (nel limite di una unità per categoria) sono esenti da imu. 
Il presupposto impositivo della tasi è rappresentato dal possesso o detenzione di fabbricati e di aree edificabili come definiti ai sensi dell'imposta municipale propria. Per quanto riguarda gli immobili in locazione, l’inquilino è tenuto al versamento della tasi nella misura compresa tra il 10 e il 30 percento dell’ammontare totale, in base alla disposizione del comune, mentre il proprietario è tenuto al pagamento della parte restante. Come per l’imu, è prevista l’esenzione tasi per l’unità immobiliare non di lusso adibita ad abitazione principale.

                                                                            ________________________________

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Inviando la prenotazione accetti il trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003. Nonché alla nuova normativa europea regolamento 679 del 2016 (GDPR)

SE.AV. SRL - via G. e G. Paglia 27 - 24122 Bergamo P.IVA e Codice fiscale: 03761680168
© Copyright 2017 . All Rights Reserved

Search