Novità Finanziaria 2021 – Persone fisiche

CIRCOLARE N. 2-2021/Consulenza aziendale

Sintesi

Nei giorni scorsi è stata pubblicata sulla G.U. la Finanziaria 2021 (Legge n. 178/2020) che contiene una serie di importanti novità a livello fiscale. Nella presente circolare si riassumono le principali previste per le persone fisiche (non titolari di partita iva), rinviando a successivi interventi gli approfondimenti delle questioni maggiormente significative.

Sommario

Bonus veicoli elettrici (commi 77-79) 2

Detrazione spese veterinarie (comma 333) 2

Bonus bebè (comma 362) 2

Fondo sostenibilità pagamento affitti (commi 381 – 384) 2

Cedolare secca locazioni brevi (commi 595 – 597) 3

Lotteria degli scontrini e cashback (commi 1095-1097) 3

Rivalutazione terreni e partecipazioni (commi 1122 – 1123) 3

Bonus edilizi/energetici 4

  

Bonus veicoli elettrici (commi 77-79)

È previsto il riconoscimento di un contributo pari al 40% delle spese sostenute e rimaste a carico dell’acquirente a favore dei soggetti con ISEE inferiore a € 30.000 per l’acquisto, in Italia, entro il 31/12/2021 anche in leasing, di veicoli nuovi di fabbrica alimentati esclusivamente ad energia elettrica di potenza pari o inferiore a 150 kW di categoria M1 di cui all’art. 47, comma 2, lett. b), D.Lgs. n. 285/92 aventi un prezzo inferiore a € 30.000 (al netto IVA).

Il contributo in esame è riconosciuto nel limite di spesa dell’apposito fondo di € 20 milioni per il 2021 e fino all’esaurimento delle risorse. Tale contributo è alternativo e non cumulabile con altri contributi statali.

Le modalità/ termini di erogazione del contributo in esame sono demandate ad un apposito Decreto.

 

Detrazione spese veterinarie (comma 333)

È stata aumentata da € 500 a € 550 la detrazione delle spese veterinarie (resta ferma la franchigia di € 129,11).

 

Bonus bebè (comma 362)

È confermato anche per il 2021 il riconoscimento di un assegno per ogni figlio nato o adottato dall’01/01 al 31/12/2021, fino al compimento del primo anno d’età o primo anno d’ingresso nel nucleo familiare a seguito dell’adozione.

Il bonus, erogato mensilmente dall’INPS, è parametrato al valore dell’ISEE, come di seguito riportato:

 

ISEE

BONUS

=< 7.000 € annui

1.920 €

7.001 – 40.000 € annui

1.440 €

da 40.001 € annui

960 €

 

NB. L’importo è aumentato del 20% in caso di figlio successivo al primo, nato o adottato nel 2021.

 

Fondo sostenibilità pagamento affitti (commi 381 – 384)

È riconosciuto per il 2021 un contributo a fondo perduto a favore del locatore di un immobile adibito ad uso abitativo, ubicato in un Comune ad alta tensione abitativa, che costituisca l’abitazione principale del locatario, in caso di riduzione del contratto di locazione.

 

Il contributo in esame è pari al 50% della riduzione del canone entro il limite massimo annuo di € 1.200 per singolo locatore.

 

Per il riconoscimento del contributo il locatore deve comunicare, in via telematica, all’Agenzia delle Entrate la rinegoziazione del canone di locazione e ogni altra informazione utile ai fini dell’erogazione del contributo.

 

Cedolare secca locazioni brevi (commi 595 – 597)

Dal 2021 la cedolare secca (21%) sulle locazioni brevi è consentita fino ad un massimo di 4 appartamenti per ciascun periodo d’imposta.

 

Al superamento di tale limite l’attività di locazione si presume svolta in forma imprenditoriale con conseguente obbligo di apertura della partita iva.

Tale previsione è applicabile anche per i contratti stipulati tramite soggetti che gestiscono portali telematici mettendo in contatto persone in cerca di un immobile con persone che dispongono di appartamenti da condurre in locazione.

È confermata l’istituzione di un’apposita banca dati delle strutture ricettive e degli immobili destinati alle locazioni brevi che dovranno essere identificati mediante un codice da utilizzare in ogni comunicazione inerente l’offerta e la promozione degli stessi.

Le modalità di realizzazione / gestione della banca dati, di acquisizione dei codici identificativi regionali nonché le modalità di accesso alle informazioni raccolte sono demandate ad un apposito Decreto.

 

Lotteria degli scontrini e cashback (commi 1095-1097)

La Finanziaria 2017 ha introdotto la c.d. “lotteria degli scontrini”, più volte prorogata, ossia la possibilità per i contribuenti, persone fisiche residenti in Italia che acquistano beni o servizi:

- fuori dall’esercizio di un’attività d’impresa / lavoro autonomo;

- presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi all’Agenzia delle Entrate;

di partecipare all’estrazione a sorte di premi attribuiti nel quadro di una lotteria nazionale.

 

È prevista la possibilità di partecipare alla lotteria degli scontrini soltanto in caso di pagamenti elettronici (solo strumenti tracciabili).

 

La Finanziaria 2020 ha previsto rimborsi in denaro, al fine di incentivare l’utilizzo di pagamenti elettronici, a favore dei soggetti che effettuano acquisti di beni e servizi con strumenti di pagamento elettronici (c.d. “cashback”).

È confermato che i rimborsi attribuiti non concorrono a formare il reddito del percipiente per l’intero ammontare corrisposto nel periodo d’imposta e non sono assoggettati ad alcun prelievo erariale.

 

Rivalutazione terreni e partecipazioni (commi 1122 – 1123)

È stata riproposta l’ennesima possibilità di rideterminare il costo d’acquisto di:

·         terreni edificabili e agricoli posseduti a titolo di proprietà, usufrutto, superficie ed enfiteusi;

·         partecipazioni non quotate in mercati regolamentati, possedute a titolo di proprietà / usufrutto;

 

alla data dell’01/01/2021, non in regime d’impresa, da parte di persone fisiche, società semplici e associazioni professionali, nonché di enti non commerciali.

 

È fissato al 30/06/2021 il termine entro il quale provvedere:

- alla redazione ed all’asseverazione della perizia di stima;

- al versamento dell’imposta sostitutiva (11%).

 

Bonus edilizi/energetici

Sono stati tutti prorogati, con alcune variazioni, i bonus inerenti agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica come di seguito sinteticamente riportato:

-        Bonus ristrutturazione (commi 58b e 60) - 50%: prorogato fino al 31/12/2021;

-        Bonus risparmio energetico (comma 58a) - detrazione 50%-65%: prorogato fino al 31/12/2021;

-        Bonus mobili (comma 58b) - detrazione 50% collegata a lavori edili: prorogato al 31/12/2021 con innalzamento del limite massimo da 10.000 a 16.000 euro per interventi di recupero iniziati dal 01/01/2020;

-        Bonus facciate (comma 59) - 90%: prorogato fino al 31/12/2021;

-        Bonus verde (comma 76) - detrazione 36%: prorogato al 31/12/2021;

-        Superbonus lavori edili 110% (comma 66): prorogato al 30/06/22 con possibilità di ulteriore proroga al 31/12/22 qualora entro il 30/06/22 sia realizzato almeno il 60% dei lavori previsti. Sono state inoltre introdotte alcune variazioni in merito ai requisiti per accedere all’agevolazione e alle tipologie di lavori.

 

E’ stato inoltre introdotto un nuovo beneficio, c.d. “bonus idrico” (commi 61-65), volto a favorire l’installazione di sanitari e rubinetti aventi particolari caratteristiche tecniche in grado di consentire il risparmio nel consumo di acqua. Il bonus spetta fino ad un limite di 1.000 euro per ciascun beneficiario ed ha durata fino al 31/12/21.

Seguiranno maggiori informazioni sulle caratteristiche dei predetti bonus.

 

Per leggere la circolare completa acceda alla sua AREA RISERVATA.

 

ISCRIZIONE NEWSLETTER

Inviando la prenotazione accetti il trattamento dei dati personali ai sensi e per gli effetti degli articoli 7, 13 e 23 del D.Lgs. n. 196/2003. Nonché alla nuova normativa europea regolamento 679 del 2016 (GDPR)

SE.AV. SRL - via G. e G. Paglia 27 - 24122 Bergamo P.IVA e Codice fiscale: 03761680168
© Copyright 2021 . All Rights Reserved

Search